La Sibilla Romana – Parte prima

E’ con piacere che voglio presentarvi la prima storia a puntate di aricolo21 , senza la pretesa di diventare un romanzo, o di farmi chiamare ”scrittrice” ma solo quello di strapparvi un sorriso, e tenervi un po’ di compagnia. E’ con questo animus che nasce “La Sibilla romana ” 

 

Sono nata tanti tanti anni fa, di sicuro portata da un avvoltoio, o forse chissà, sotto un cespuglio di ortiche….Erano tempi diversi e di certo non c’erano le cliniche con la vasca per il parto in acqua …

Non ricordo molto della mia infanzia, tutto quello che so, ha i contorni sfuocati e sbiaditi dal tempo. Non ho foto, forse mamma mi avrà fatto qualche ritratto ma nei vari traslochi deve essere andato perso, chissà dove, chissà quando …..

I primi ricordi risalgono alla mia adolescenza, ero molto graziosa e tutti mi dicevano come si billa, come si billa … Ecco perché da allora tutti mi chiamano Sibilla, la Sibilla romana. Ero anche molto saggia per la mia età e tutti mi chiedevano consigli e pareri, da li a cominciare a leggere le carte il passo fu breve. Intanto stava nascendo una nuova città, piccola ma graziosa, che si affacciava sul Tevere….. Molti pensano che il primo re fu Numa Pompilio , o al massimo Romolo, in verità vi dico  che fu un certo Francesco Totti , la cui fama era destinata a durare nei secoli, un po’ come me ….. Con l’arrivo delle Sabine in città l’aria cominciò  a farsi pesante, tutte ste burine provincialotte  che si credevano miss italia, quando l’Italia manco esisteva….

Decisi  così di partire, senza una meta, non so verso nord, o rotolando verso sud , ho sempre avuto poco senso dell’orientamento… Camminai per molto, molto tempo ….

 

continua….

 

 

Annunci

22 Comments

  1. inutile dire che aspetto la seconda puntata che ora sai che deve usciremassimo antro tre giorni… la sibilla senza il senso dell’orientamento non se po’ senti’….ahahah

    Mi piace

  2. Hai una scrittura molto scorrevole, interessante e originale, passi dal passato al presente in un secondo con estrema naturalezza. Aspetto di leggere il seguito.

    Mi piace

  3. Ma che bellissima idea…..adoro la lettura e l’inizio di questa tua storia mi intriga tantissimo! Aspetto con ansia il seguito di Sibilla!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...